Attirare nuovi clienti con l'E-mail marketing, ed il retargeting

Attirare nuovi clienti con l’E-mail marketing

Email retargeting: che cos’è e come implementare una strategia di successo

 

Sapevi che il retargeting via e-mail può aiutarti a coinvolgere nuovamente i clienti inattivi o che non hanno mai effettuato un acquisto?

In questo articolo scoprirai:

– Cos’è il retargeting via e-mail.

– I tre passi fondamentali per attivare retargeting via email.

– Perché il retargeting via e-mail funziona.

– Come misurare il successo delle tue campagne di retargeting via email.

– Suggerimenti per implementare una strategia di retargeting via email efficace.

 

Cos’è il retargeting via e-mail?

Il retargeting via e-mail è una forma di pubblicità online che utilizza i dati e il comportamento dei clienti per inviare e-mail mirate ai clienti che hanno già interagito con il tuo marchio o sito web.

Questo può avvenire attraverso l’uso di cookie, analisi web o altri meccanismi di tracciamento. Raccogliendo e analizzando i dati dei clienti, gli esperti di marketing possono creare messaggi altamente personalizzati che si rivolgono a un pubblico specifico.

 

***

I tre passi fondamentali per attivare il retargeting via e-mail

 

  1. Raccogli informazioni sui tuoi clienti:

Puoi raccogliere i dati dei clienti in molti modi diversi.

Alcuni metodi comuni includono: il monitoraggio delle visite al sito web, l’analisi delle interazioni sui social media e la raccolta della cronologia degli acquisti. Combinando diverse fonti di dati, puoi creare un quadro più completo dei clienti.

 

  1. Segmenta i clienti:

Una volta raccolti i dati dei clienti, devi segmentarli in diversi tipi di pubblico. Ciò può essere fatto esaminando le informazioni demografiche (ad esempio età, sesso, luogo), le informazioni comportamentali ( visite al sito web, interazioni con i social media) o lo storico degli acquisti. Segmentare i clienti in questo modo ti permette di inviare email più mirate e più rilevanti per il destinatario.

 

  1. Invia email personalizzate:

Una volta creati i diversi segmenti di clienti, devi creare e inviare email personalizzate a ciascun gruppo.

Questo può essere fatto manualmente o attraverso strumenti di automazione. Le email personalizzate hanno maggiori probabilità di essere aperte e cliccate rispetto a quelle non personalizzate, quindi è importante dedicare del tempo alla creazione di contenuti cuciti addosso ad ogni tipo di pubblico.

Perché il retargeting via e-mail funziona

Il retargeting via e-mail è un modo efficace per coinvolgere nuovamente i clienti inattivi o quelli che non hanno mai effettuato un acquisto. Comprendendo e analizzando il comportamento dei clienti, puoi creare messaggi altamente mirati che avranno maggiori probabilità di convertirli in clienti paganti. Puoi anche utilizzare il retargeting via e-mail per coltivare i contatti e aumentare la fedeltà dei clienti attuali, inviando offerte o contenuti pertinenti.  In generale, il retargeting via e-mail ti permette di creare relazioni più significative con i tuoi clienti.

 

Come misurare il successo delle tue campagne di retargeting via email

Dovresti tenere traccia di entrambe le metriche di coinvolgimento (come il tasso di apertura, il tasso di click-through e il tasso di cancellazione) e le metriche di conversione (come vendite, lead generati o visitatori del sito web) per avere un quadro completo del successo delle tue campagne di retargeting via email.  Inoltre, dovresti utilizzare i test A/B per determinare quali contenuti funzionino meglio per ogni segmento di pubblico. In questo modo potrai ottimizzare le tue campagne e assicurarti di trasmettere ai tuoi clienti i messaggi più efficaci.

 

 

Suggerimenti per implementare una strategia di retargeting via email efficace

  1. Prova diversi messaggi e segmentazioni per scoprire cosa funziona meglio per ogni pubblico.
  2. Utilizza contenuti dinamici per personalizzare le email, con offerte e contenuti rilevanti basati sui dati dei clienti.
  3. Assicurati che la tempistica delle tue email sia coerente e adeguata al pubblico di riferimento.
  4. Analizza regolarmente i dati dei clienti per rimanere aggiornato sulle loro tendenze e preferenze.
  5. Monitora le metriche di coinvolgimento per capire come i clienti rispondano ai diversi tipi di messaggi.

 

Conclusione:

 

Il retargeting via e-mail è un modo efficace per raggiungere i clienti inattivi o potenziali con messaggi personalizzati. Raccogliendo i dati dei clienti, segmentandoli in diversi tipi di pubblico e inviando email personalizzate, puoi creare relazioni significative con i tuoi clienti e aumentare il coinvolgimento e le conversioni. Per misurare il successo, tieni traccia delle metriche di coinvolgimento e di conversione e conduci dei test A/B per assicurarti che le tue campagne siano il più efficienti possibile. Con la giusta strategia, il retargeting via email può essere uno strumento potente nell’arsenale di ogni digital marketer.

Categories: Digital Marketing Vendita