Cross-selling | Digital Marketing

Qual è il significato di Cross-selling? Ecco un esempio pratico.

Quando vendi prodotti o servizi, è importante utilizzare tutti gli strumenti a tua disposizione per massimizzare il risultato.

Il Cross-selling si verifica quando al cliente vengono offerti un prodotto o un servizio aggiuntivi rispetto a ciò che già sta acquistando .

È importante distinguerlo dall’Upselling, che consiste nell’offrire al cliente un prodotto più costoso o di qualità superiore rispetto a quello che sta acquistando.

Il Cross-selling ha il vantaggio di essere meno invasivo rispetto all’Upselling e, se fatto bene, può essere un ottimo modo per aumentare il valore medio dell’ordine senza infastidire i clienti.

L’esempio più famoso di Cross-selling è Amazon, che offre ai suoi clienti prodotti correlati a quello che stanno acquistando.

Altri esempi sono l’offerta di una garanzia estesa quando si vende un elettrodomestico o l’offerta di uno sconto su un videogioco quando si acquista una nuova console.

Il Cross-selling può essere un ottimo modo per aumentare il valore medio dell’ordine.

Ci sono tre momenti ideali per fare Cross-selling

  1. Nella vendita diretta, quando stai concludendo l’affare.
  2. Nell’e-commerce, mentre suggerisci articoli correlati prima di inviare gli acquirenti al carrello.
  3. Quando hai a disposizione prodotti o servizi che miglioreranno l’esperienza del cliente, se acquistati insieme a ciò che sta già comprando.
Categories: Vendita